ComUnione, inizia un nuovo anno pastorale parrocchiale

Con il numero di novembre riprendono le pubblicazioni del giornale parrocchiale ComUnione che, in questo primo numero, si apre con l’articolo di Marianna Scattarelli (Responsabile parrocchiale ACR) e Giovanni Luca Palombella (educatore)  che delineano le linee fondamentali del cammino di iniziazione cristiana dei ragazzi per l’anno pastorale 2018-2019. Inoltre, da...

Continua a leggere

Parrocchia San Bernardino, aperte le iscrizioni al catechismo dal 24 al 28 settembre

Da lunedì 25 a venerdì 28 settembre, nella Parrocchia San Bernardino, riaprono le iscrizioni al catechismo (iniziazione cristiana) per i ragazzi che frequentano le classi dalla I elementare alla II media: infatti, per una buona ed efficace preparazione ai Sacramenti e alla vita cristiana è necessaria non solo la partecipazione...

Continua a leggere

Festa per i 120 dell’Azione Cattolica in Diocesi: il numero speciale del giornale parrocchiale

L’Azione Cattolica della Diocesi di Molfetta – Ruvo – Giovinazzo – Terlizzi festeggia i suoi 120 anni. E, per questa occasione, in collaborazione con l’Azione Cattolica parrocchiale, la Redazione del giornale ComUnione ha preparato un numero speciale per il 27 maggio. In esso, sono raccolti non solo gli interventi dell’attuale...

Continua a leggere

Parrocchia San Bernardino, aperte le iscrizioni al catechismo dal 25 settembre

Da lunedì 25 a venerdì 29 settembre, nella Parrocchia San Bernardino, riaprono le iscrizioni al catechismo (iniziazione cristiana) per i ragazzi che frequentano le classi dalla I elementare alla II media: infatti, per una buona ed efficace preparazione ai Sacramenti e alla vita cristiana è necessaria non solo la partecipazione...

Continua a leggere

Con uno sguardo al nuovo anno, ecco i temi del giornale parrocchiale di gennaio 2017

«Il rinnovamento della vita e della nostra Città deve nascere dai valori contenuti nel Vangelo: essi fanno bene a tutti, anche ai non cristiani. Le nostre famiglie, la nostra Città, l’Italia hanno bisogno di punti di riferimento, altrimenti diventerebbero cellule impazzite dove la divisione, la sopraffazione, la maleducazione regnerebbero in...

Continua a leggere