«Ho avuto fame e mi avete dato da mangiare»: sabato 24 ottobre la raccolta alimentare straordinaria

Download post in pdf

Raccolta alimentare strardinaria parrocchialeDomani, sabato 24 ottobre, presso i supermercati Coop di via Cavallotti e Despar di Via Bovio la Parrocchia san Bernardino organizza la consueta Raccolta alimentare straordinaria (dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle ore 20.30). Coloro che lo desiderano, possono acquistare e consegnare i generi – non deperibili – agli incaricati presenti sul posto che illustreranno l’iniziativa ai clienti distribuendo materiale informativo. I beni richiesti sono i generi alimentari di facile conservazione e stoccaggio (riso, olio, caffè, zucchero, latte a lunga scadenza e scatolame, ecc.) e prodotti per l’igiene.

Tale raccolta è finalizzata a rifornire il magazzino alimentare parrocchiale che cerca di dare un supporto alla spesa alimentare a chi è in difficoltà, soprattutto in questo particolare momento storico in cui l’emergenza sanitaria COVID-19 ha messo in ginocchio numerose famiglie.

Questi i supermercati dove poter trovare gli stand parrocchiali:

▪ Sisa in via di Vittorio
▪ Sisa in via Madonna delle Rose
▪ Sisa in via Achille Salvucci
▪ Coop in via Felice Cavallotti
▪ Sisa in via Ten. Silvestri
▪ Despar in via Bovio

Questo servizio è gestito dal Gruppo Vincenziano parrocchiale che ha lo scopo di aiutare le persone bisognose del territorio. A loro sono donati beni di prima necessità, come pasta, farina, olio, legumi, sugo, pane, ma, all’occorrenza, anche indumenti e medicine. Inoltre, la Parrocchia è iscritta al Banco delle Opere per la Carità di Bitonto, che fornisce beni di prima necessità. Naturalmente, non bisogna dimenticare l’importante apporto della Parrocchia, grazie alle donazioni di alcuni parrocchiani, dei genitori dei ragazzi di ACR (durante la Santa Messa domenicale e alcune occasioni importanti), di alcune associazioni e, già da qualche anno, di quanto ricavato da piccole raccolte alimentari mensili (di solito, la prima settimana di ogni mese).

Non dimentichiamo mai l’ammonimento di Gesù: «Venite, benedetti del Padre mio, ricevete in eredità il regno preparato per voi fin dalla fondazione del mondo. Perché io ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere; ero forestiero e mi avete ospitato, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, carcerato e siete venuti a trovarmi» (MT 25,31-46). Gesù si manifesta in coloro che abbiamo di fronte a noi ogni giorno, soprattutto in coloro che vivono la povertà materiale e spirituale: e Gesù ci chiede di essere semplici, misericordiosi e solidali (nell’accezione più genuinamente cristiana del termine) con i fratelli.

Ricordiamo che il Gruppo della Carità gestisce il Centro di Ascolto parrocchiale è aperto due volte al mese, il secondo e il quarto giovedì, la mattina.

 

Puoi anche leggere ...

Per inviare un commento, completa il seguente form

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori devono essere compilati

X