il volto facebook del seminario

facebook

Il Seminario Vescovile è su Facebook!

 Certamente non risulterà un annuncio sensazionale per i lettori, data la esponenziale diffusione di questo social network, ma per noi invece è una sfida, continuamente. L’idea di aprire una finestra sul seminario attraverso la realtà virtuale nasce dalla constatazione di un dato reale: la maggior parte dei seminaristi
possiede già un account su Facebook e ordinariamente lo usa come strumento per comunicare. I loro coetanei, pur sapendo della loro presenza in seminario, tuttavia non conoscono obiettivamente le modalità e le opportunità che la vita in comunità offre per un adolescente e, tendenzialmente, la si riduce a luoghi comuni, in parte veritieri ma non assoluti e talvolta anche esagerati. Allora Facebook diviene anzitutto una vetrina capace di offrire contenuti reali rispetto ai luoghi comuni. Chi è esterno al seminario ha la possibilità di conoscerne meglio gli eventi e i protagonisti, nonché conoscere meglio i propri amici. Possiamo dire che è un pò l’antiporta della nostra comunità. Ma Facebook non è una piattaforma utile solo per i coetanei dei seminaristi, lo è anche per i loro genitori. A loro è data una possibilità in più di seguire i loro ragazzi nell’alternarsi dei giorni e
delle esperienze che la comunità offre, conoscere gli eventi importanti in tempo reale, attraverso foto, video e locandine di volta in volta pubblicate. L’utilità della pagina Facebook del Seminario non finisce qui. I ministranti della diocesi hanno la possibilità di essere collegati a questa comunità e trovare direttamente il materiale degli incontri cittadini, mentre i ragazzi che ordinariamente fanno una giornata di esperienza presso il nostro seminario possono restare collegati con i nuovi compagni conosciuti mentre sono a casa. Ultimamente anche gli insegnanti degli stessi ragazzi stanno avendo modo di interfacciarsi alla nostra comunità attraverso i contatti Facebook, apprezzando talvolta anche l’aspetto tecnico dei contenuti offerti. Ovviamente siamo altrettanto consapevoli dei rischi e delle possibili distorsioni a cui questo strumento si presta e non si vuole restare ciechi dinanzi a questo che, anzi, rappresenta per noi una sfida nell’educare e nell’educarsi meglio nella gestione di questo canale. Non si possono nemmeno confrontare pro e contro in modo assoluto, talvolta anche un solo vantaggio può valere più di tutti i contra e viceversa. In questi giorni abbiamo raggiunto i “272” mi piace. È un numero, di per sé non dice molto. Sta ad indicare le persone che desiderano andare oltre il “mi piace” per seguire tutte le notizie e i post che il Seminario pubblica. Non abbiamo obiettivi da raggiungere o confronti da fare. Speriamo solo che questo ulteriore strumento costituisca un altro ponte per poter dialogare e incontrare i ragazzi delle nuove generazioni e le loro famiglie, offrendo con semplicità e senza pretese quello che la nostra comunità offre dentro e fuori la rete. Non mi resta che invitarvi a visitare la nostra pagina: Seminario Vescovile-Molfetta.

amministratore

Questa è la descrizione dell'Amministratore del sito.

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>