Con don Tonino, Maria donna dei nostri giorni

Ricordiamo di don Tonino la sua profonda, personalissima relazione che instaura con Maria, fino a contagiare in questo percorso tutti coloro che hanno l’opportunità di ascoltare il canto d’amore di un figlio per la Madre.

Le parole di don Tonino, le sue preghiere, le sue riflessioni, le sue omelie, le sue “litanie” sono capaci di avvicinare la Madonna al mondo. Con lui scopriamo tutti quelli aspetti di Maria che le sono propri ma che rimangono nascosti o per un senso estremo di rispetto e di pudore, o per assenza di poesia, o per scarsa familiarità con la bellezza.

Ecco. Con don Tonino scopriamo Maria di Nazareth vera compagna di viaggio nel cammino della fede, sicura presenza di madre negli affanni della vita. Don Tonino ci fa incontrare la Madonna non solo in un atteggiamento di contemplazione che si esaurisce nella considerazione del grande mistero che la circonda. Egli ci dà la possibilità di vedere questa fanciulla ebrea al di là dei suoi confini storici e geografici, perché in Lei si ripresentano i volti e le caratteristiche delle donne che si incontrano lungo le strade dissestate delle nostre città. Donne cariche di problemi e di preoccupazioni; donne che esprimono la gioia di vivere, di amare e di sperare; donne che si mettono a servizio degli altri con spirito di sacrificio e di donazione.

Con don Tonino si conosce  Maria mai estranea alle vicende umane e sempre presente nella storia della salvezza che matura gradualmente nelle vicende liete e tristi dei discepoli del Figlio. Appunto come Gesù sulla croce che affida la chiesa e il mondo alla Madre, anche don Tonino, pienamente e consapevolmente abbandonato nelle braccia di Maria, non cessa di affidare la sua gente alle tenere cure di Colei che, senza paura di sbagliare, possiamo invocare sempre “Donna dei nostri giorni, sempre pronta a darci una mano, a contagiarci della sua speranza, a farci sentire, con la sua struggente purezza, il bisogno di Dio”.

parroco

Nato a Terlizzi il 15 aprile 1963. Battezzato nello stesso giorno presso la Parrocchia dell'Immacolata. Alunno del Seminario Vescovile in Molfetta da ottobre 1974 a giugno 1982. Diplomato presso il Liceo Classico in Molfetta nel mese di luglio 1982. Alunno del Seminario Regionale in Molfetta dal 1982 al 1988. Ordinato diacono il 27 febbraio 1988 e presbitero l'8 ottobre 1988 dal Servo di Dio don Tonino Bello. Animatore presso il Seminario Vescovile dal 1987 al 1989. Vice parroco presso la Concattedrale in Terlizzi dal 1989 al 1992. Parroco presso il Crocifisso in Terlizzi dal 1992 al 1996; presso Santa Maria della Stella dal 1996 al 2005; presso il Cuore Immacolato di Maria in Molfetta (Oratorio-San Filippo Neri) dal 2005 al 2006. Parroco presso i SS. Medici in Terlizzi dal 10 settembre 2014 - al... Incarichi diocesani: assistente del MSAC dal 1988 al 1990 e direttore dell'Ufficio per la Pastorale Scolastica. Dal 1990 al 1995 Direttore di Pastorale Giovanile. Padre Spirituale presso il Seminario Vescovile in Molfetta dal 2000 al 2003 e presso l'Anno Propedeutico al Seminario Regionale dal 2002 al 2013. Intanto nuovamente direttore di Pastorale Giovanile dal 2006 al 2011. Direttore Caritas Diocesana dal 2011 al 2016. Recentissima la nomina da parte del Vescovo a svolgere il ruolo di suo delegato presso la Comunità CASA in Ruvo di Puglia.

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>