Alzare l’asticella – Vangelo e Vita

Se la vostra giustizia non supererà quella degli scribi e dei farisei, non entrerete nel regno dei cieli.

Mt 5,20-26
qui il testo: bit.ly/3uynQqg

ALZARE L’ASTICELLA
Non basta stare alle regole per dire di aver capito l’annuncio di Cristo. E’ troppo poco fare il nostro dovere, noi dobbiamo imparare a comprendere che l’amore è “eccedenza” rispetto al dovere. Amare non è solo fare ciò che è giusto. Infatti fare il proprio dovere dovrebbe essere il minimo sindacale. Ma scegliere di fare anche ciò che nessuno può pretendere, è solo di chi ama.
Si vede subito, per esempio, la differenza tra una madre che si limita a fare il proprio dovere, e una madre che ama. Si coglie subito la differenza tra un religioso che sta alle regole e un religioso che ama. È radicalmente diverso vedere lavorare una persona secondo ciò che c’è scritto in un contratto e chi invece ama il proprio lavoro.
L’amore è un di più che fa la differenza. E Gesù ci chiede soprattutto la scelta di questo “di più”. Ci chiede di alzare l’asticella, di superare le misure delle regole e della forma. Compiere il proprio dovere ci rende giusti, ma amare ciò che si fa, ci rende cristiani. E’ l’amore che fa la differenza.

“Signore, donami la forza per fare io il primo passo verso chi mi è ostile.”

don Nino Prisciandaro

amministratore

Questa è la descrizione dell'Amministratore del sito.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *