Cenni storici

DSC00724

La Parrocchia Santa Lucia viene costituita nel 1925, avendo come primo edificio di culto la Chiesa dei Cappucini, situata in Via Don Minzoni. L’edificazione della chiesa, ribattezzata volgarmente “dei Cappuccini” per via del convento adiacente costruito nel 1583 in cui vi trovarono posto, risale al 1607 ma fu consacrata soltanto settant’anni dopo quando il vescovo Domenico Galesio la intitolò a Maria Maddalena. Nel 1809 l’Ordine dei frati minori cappuccini fu espulso e il convento chiuso nel 1811 per poi essere riaperto nel 1816 e definitivamente abbandonato nel 1861. Nel 1925 la chiesa fu trasformata in parrocchia e dedicata a santa Filomena e a santa Lucia. Tuttavia poiché negli anni sessanta il papa Giovanni XIII decise di revisionare la vita di alcuni santi, tra cui Santa Filomena, e di cancellarne la ricorrenza dal calendario romano per mancanza di notizie riguardo ai miracoli effettuati, la parrocchia fu intitolata soltanto alla santa siracusana. Dal 1999 la chiesa viene aperta solo la domenica mattina per la santa Messa e in occasioni particolari, poiché nello stesso anno l’11 settembre fu consacrata la nuova chiesa di Santa Lucia, situata in Via Oberdan, di cui la chiesa dei Cappuccini ora costituisce una rettoria.

 

 

 

 

La galleria fotografica