“E SI PRESE CURA DI LUI”

 

 “Non pensate che l’amore, per essere vero, debba essere straordinario. No, ciò di cui abbiamo bisogno nel nostro amore è la continuità dell’amore verso Colui che amiamo. Com’è che arde una lampada? Per via del consumo continuo di piccole gocce di olio. Se queste gocce verranno a mancare, non ci sarà più luce. Figlie mie, che cosa sono queste piccole gocce d’olio nella nostra lampada? Sono le piccole cose della vita di ogni giorno: fedeltà, puntualità, piccole parole di bontà, qualche pensiero per gli altri, certi piccoli atti fatti di silenzio, di sguardi, di pensieri, di parole, di opere. Proprio queste sono le gocce d’amore che fanno si che la nostra vita arda con tanto splendore. Non cercate Gesù fuori mano. Non è lì, ma in voi. Troverete la lampada sempre accesa e lo vedrete sempre”.

(Beata Madre Teresa di Calcutta)

Il gruppo Caritas della Parrocchia S. Lucia è formato da volontarie che settimanalmente ascoltano le persone più povere ed emarginate del territorio.

Gli operatori Caritas cercano di ascoltare con empatia ovvero, manifestando interesse verso chi parla con vista e udito, e focalizzando l’attenzione sulle reali necessità.

In considerazione dei bisogni emersi dall’ascolto sono distribuiti viveri anche  grazie alla generosità dei parrocchiani così pure vestiario per casi particolari.

Si interviene altresì economicamente, come ad esempio per l’acquisto di bombole-gas, contattando il fornitore ed evitando di corrispondere direttamente denaro agli indigenti se non, in caso di spese più onerose, per intermediazione della Caritas cittadina e del lavoro in rete.

Gli operatori Caritas in situazioni complesse sono affiancati da figure professionali quali avvocati o insegnanti che occasionalmente offrono le loro competenze come volontari.

Ogni settimana nel tempo dell’ascolto ci si imbatte in miserie materiali, spirituali e morali dove siamo chiamati non a “fare la carità” ma a “vivere la carità”, a prenderci cura così come fa il Samaritano che condivide il dolore e che diventa strumento della misericordia di Dio.

Nei tempi forti dell’anno liturgico significativa è l’esperienza di preghiera e di agape fraterna che condividiamo con coloro che serviamo.

Laura Eremito e gli operatori Caritas

 

Il Centro di ascolto Caritas è aperto il martedì dalle ore 9.00 alle 10.30

amministratore

Questa è la descrizione dell'Amministratore del sito.

1 Response

  1. rosa scrive:

    La carità perfetta consiste nel sopportare i difetti altrui ,nel non stupirsi delle loro debolezze…….ma soprattutto non deve restare chiusa nel proprio cuore Solo cosi si aggiungerà un’altra goccia d’amore Quello che fanno le volontarie è da ammirare, non solo mettono a disposizione il loro tempo ,ma anche il loro cuore, alleggerendo un po’ la sofferenza altrui

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>