Bicentenario di Don Bosco: partono numerosi progetti

new_site_bicent(ANS – Torino) – In tutto il mondo salesiano – e non solo – si moltiplicano le iniziative in vista dell’appuntamento del prossimo 16 Agosto: l’Apertura dell’Anno Bicentenario della nascita di Don Bosco. Soprattutto a Torino, cuore mondiale della Salesianità, si stanno concretizzando numerose proposte: agevolazioni per i turisti, formazione delle guide e da ieri anche un sito. Mentre dall’altra parte del mondo si guarda maggiormente all’aspetto ludico…

Da ieri, 24 Luglio, è in linea il sito ufficiale, per la nazione italiana, degli eventi riguardanti le celebrazioni. Esso ospita il calendario e una pressroom per i giornalisti, oltre a varie altre sezione dedicate a conoscere il territorio, i luoghi di Don Bosco e i servizi disponibili.

Rispetto al sito realizzato per la peregrinazione dell’urna in Italia, la sezione della pressroom viene collocata stabilmente all’interno del nuovo spazio web. Le credenziali di accesso, per chi è già iscritto, rimarranno invariate. Per coloro che avessero perso o dimenticato i loro riferimenti è attivo il sistema di recupero.

Il nuovo sito verrà progressivamente aggiornato con le indicazioni precise riguardanti gli eventi futuri, le manifestazioni, gli appuntamenti, la storia e la vita del santo, i luoghi in cui ha vissuto e operato con relativi percorsi di visita e il racconto di quanto via via accaduto.

Il Comitato per il Bicentenario della Famiglia Salesiana del Piemonte e della Valle d’Aosta ha anche lanciato un Corso di formazione su Don Bosco per guide ed accompagnatori sui suoi luoghi. Il corso – che si articola in due livelli – è rivolto a chi desidera conoscere ed approfondire la figura di Don Bosco e a chi vuole rendersi disponibile per accompagnare i pellegrini nei luoghi salesiani nell’Anno Bicentenario. Per tutti i partecipanti è l’occasione per studiare e conoscere i luoghi in cui è vissuto Don Bosco: dai Becchi a Chieri, a Torino, a Valdocco.

Sono previsti due incontri al mese, uno di carattere teorico-intoduttivo, e uno di visita sul campo, che indicativamente si prevede di realizzare il giovedì e il sabato nel pomeriggio. Il corso prenderà il via Mercoledì 24 Settembre alle 18:30, presso la sede dei Salesiani di Valdocco, e terminerà nel mese di Marzo. Il termine per le iscrizioni è fissato a Domenica 20 Settembre.

I responsabili dell’iniziativa sono i Salesiani don Enrico Lupano e don Luca Ramello.

Da segnalare, inoltre, che su iniziativa del Consorzio MON.D.O (Monferrato Domanda Offerta), è possibile richiedere da internet la “Carta Don Bosco”, uno strumento che permetterà ai pellegrini e turisti interessati di ricevere dalle aziende del consorzio agevolazioni e promozioni: soggiorni e pernottamenti scontati, degustazioni e prodotti della gastronomia e dell’enologia tipica…

Mentre di tutt’altro tipo è l’iniziativa “Dom Bosco – O Jogo”, un’applicazione ludica per smartphone pensata per “far conoscere Don Bosco tra i più piccoli”, come spiega don Robert Cappelletti, Direttore del Parque Dom Bosco. Il gioco “è stato sviluppato dal professore di informatica Claudio Rhenns con i suoi ragazzi ed è liberamente disponibile in Inglese, Italiano e Portoghese. Questa è la prima versione del gioco, ma tra Agosto e Novembre sarà migliorata con diverse potenzialità e funzioni”.

 

Fonte Agenzia Info Salesiana

mm

amministratore

Questa è la descrizione dell'Amministratore del sito.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *