Marcia diocesana della pace

Il 26 gennaio 2020, domenica, appuntamento con la marcia diocesana per la pace, quest’anno a Ruvo di Puglia. Insieme al Vescovo Mons. Domenico Cornacchia, alle diverse voci di speranza che si alterneranno, sarà con noi un testimone d’eccezione, don Tonio Dell’Olio, caro a don Tonino, già Coordinatore nazionale di Pax Christi, Responsabile del settore internazionale di Libera e ora Presidente della Pro Civitate Christiana di Assisi.

Punto di riferimento sarà il Messag­gio del Papa per la giornata mondiale della Pace 2020, “La Pace come cammino di speranza: dialogo, riconciliazione e conversione ecologica” e sarà importante declinarlo in chiave locale, ri­flettendo sulle questioni dei migranti, delle di­pendenze, ma anche delle opportunità date al nostro territorio pugliese di vivere in chiave ecologica la conversione, da arco di guerra in Arca di pace.

Il programma della manifestazione, promossa e coordinata dalla Consulta Diocesana delle Aggregazioni Laicali, prevede tre momenti:

  1. ore 18.00 Raduno presso la parrocchia S. Famiglia
    • spunti dal messaggio del Papa per la giornata della Pace 2020
    • posa di una pietra d’inciampo, dinanzi all’auditorium della parrocchia e visione di un video in cui si richiama l’impegno per l’accoglienza dei migranti negli anni ’80 con don Tonino Bello
    • performance sul tema dell’immigrazione oggi (a cura dei ragazzi di Liceo “O. Tedone”)
    • testimonianza sulle problematiche delle dipendenze (a cura della C.A.S.A.)
  2. ore 19.00 Partenza marcia
    • Proposta di Canti (animazione a cura dei giovani della parocchia S. Lucia)
  3. ore 20.00 Arrivo alla parrocchia S. Domenico
    • Coro alunni scuola elementare (S.G. Bosco – G. Bovio)
    • Saluto Sindaco di Ruvo di Puglia Prof. Pasquale Chieco
    • Videotestimonianza di don Tonino Bello
    • Testimonianza sul Parco dell’Alta Murgia
    • Testimonianza di don Tonio dell’Olio, Presidente della Pro Civitate Christiana di Assisi
    • Preghiera finale presieduta dal Vescovo S.E. Mons. Domenico Cornacchia

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sui canali diocesani.

Tutta la comunità diocesana è invitata a partecipare convintamente per esserci, pregare insieme, dare più valo­re corale, comunitario, alla nostra invocazione al Signore.
L’invito è rivolto a tutti gli uomini di buona volontà.

(Articolo Ufficio comunicazioni diocesane Luce e Vita)