Solidarietà ed evangelizzazione al centro del giornale parrocchiale di febbraio

Download post in pdf

Solidarietà ed evangelizzazione sono le due keywords che caratterizzano gli argomenti trattati nel giornale della Parrocchia San Bernardino per il mese di febbraio. In primo piano, infatti, la redattrice Federica de Ceglie ha riportato un sunto delle attività caritative realizzate dalla comunità parrocchiale nel mese di dicembre 2016, in particolare la raccolta alimentare straordinaria, organizzata dal Gruppo della Carità parrocchiale, con lo scopo di raccogliere beni di prima necessità proprio per le famiglie bisognose del territorio. Ed è proprio in quest’occasione che i parrocchiani hanno potuto dimostrare generosità e buon cuore: infatti, in un crescendo annuale, la raccolta avvenuta presso i supermercati Sigma (di via Cavallotti) e DOK (in via Giovinazzo) ha riscontrato una risposta positiva
Ma febbraio, come di consuetudine, rappresenta anche il mese dell’anno pastorale in cui iniziano i cenacoli di preghiera in preparazione alla Quaresima e, dunque, alla Santa Pasqua. Anna Maria Caputi, infatti, descrive questa straordinaria attività di evangelizzazione nel territorio parrocchiale.
Non poteva mancare un riferimento anche al pio esercizio dei Nove Mercoledì in onore di San Salvatore (da gennaio fino alla novena del prossimo marzo): Marcello la Forgia ne offre una breve lettura storica.
Infine, il giornale parrocchiale si chiude con le consuete rubriche del Santo del Mese (San Valentino), a cura di Teresa Bartoli e Carmela Giancaspro, e di Attualità sulle unioni civili (iter parlamentare) e con la Rubrica Teologico-Liturgica di Gaetano la Martire, che conclude la spiegazione della Liturgia della Parola (lettura del Vangelo, Omelia e preghiera dei fedeli).

Il giornale parrocchiale ComUnione può essere ritirato in Parrocchia all’ingresso in Chiesa oppure scaricato in formato pdf.

Puoi anche leggere ...

Per inviare un commento, completa il seguente form

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori devono essere compilati