Settimana Santa e Pasqua 2015 a san Bernardino

Download post in pdf

È la settimana che chiude la Quaresima e che precede la Pasqua. Detta anche “Grande Settimana”, la Settimana Santa ha inizio con la domenica delle Palme e si conclude con il Triduo Pasquale. Nata a Gerusalemme nei primi secoli del Cristianesimo per rivivere gli avvenimenti della Passione, si è poi sviluppata in Occidente con caratteristiche diverse, infatti oggi l’analogia è solo quella della Processione delle palme e l’adorazione della Croce al Venerdì Santo.
La Pasqua del Nuovo Testamento diede vita, in un primo momento, alla Celebrazione eucaristica Domenicale. A questa si aggiunse il digiuno ogni mercoledì, che, secondo la tradizione orientale, era il giorno della cattura di Cristo, e anche il venerdì in ricordo della Passione di Gesù. In questo modo erano messi in evidenza i due atti: la Passione e la Morte e la Resurrezione dell’evento Pasquale.

Diversi sono gli appuntamenti per la imminente Settimana Santa alla Parrocchia san Bernardino di Molfetta:

29 marzo 2015 – DOMENICA DELLE PALME
ore 9.00: messa
ore 10.30 – Benedizione delle Palme presso il Calvario, processione per il territorio parrocchiale e messa (diretta streaming)
ore 18.30 – Messa vespertina
ore 19.30 – Passione vivente a cura dell’Azione Cattolica

2 aprile 2015 – GIOVEDI’ SANTO
ore 10.00 – Messa Crismale in Cattedrale
ore 18.30 – Messa “In Coena Domini” (diretta streaming)
ore 20.00 – Adorazione itinerante

3 aprile 2015 – VENERDI’ SANTO
ore 8.00 – Adorazione
ore 9.00 – Liturgia delle Ore
ore 18.30 – Celebrazione della Passione del Signore (diretta streaming)

4 aprile 2015 – SABATO SANTO
ore 9.00 – Liturgia delle Ore
ore 22.30 – Veglia Pasquale (diretta streaming)

5 aprile 2015 – DOMENICA DI RESURREZIONE
ore 9.00, 10.15, 11.30, 19.30 – Sante Messe

Per tutte le celebrazioni più importanti sarà realizzata la diretta streaming (approfondisci): per la Messa della Domenica delle Palme (29 marzo alle ore 10.30), per la Messa “In Coena Domini” (2 aprile alle ore 18.30), per la Celebrazione della Passione del Signore (3 aprile alle ore18.30) e per la Veglia Pasquale (4 aprile alle ore 22.30).

Puoi anche leggere ...

1 commento a questo post

  1. Annamaria Patruno scrive:

    Lui è morto per salvare le nostre vite, ma il mondo sta cambiando, la cattiveria sta superando il limite: non si può andare avanti così! Gesù posa la tua mano su di noi. Amen

Per inviare un commento, completa il seguente form

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori devono essere compilati