Quaresima e Pasqua, ecco il giornale parrocchiale per aprile e maggio

Download post in pdf

Comunione_aprilemaggio_2019«La luce della fede, dono pasquale del Risorto, che nasce dall’ascolto della Parola e diventa vi-vificante con i sacramenti, qualifica il credente a “servire, nella carità e nella giustizia, Gesù stesso presente in tutti i suoi fratelli, soprattutto nei più piccoli (Cfr. Mc 25, 40)” (Giovanni Paolo II, Chri-stifideles laici, n. 14). Per realizzare questo pro-getto è essenziale tradurre le spinte egoistiche, che abitano nel cuore, in luoghi dove Dio possa operare affinché le purifichi con la grazia che sgorga dalle ferite gloriose del corpo di Cristo risorto nel quale è tracciata la nostra umanità». Ecco un passaggio importante del messaggio pasquale di don Pasquale, parroco di San Bernardino, pubblicato in primo piano sul numero doppio per i mesi di aprile e maggio.

Per la rubrica “Giovani e …“, è il seminarista Luigi Ziccolella a tracciare il rapporto tra giovani e discernimento vocazionale. «La fondamentale certezza è che ciascuno di noi è chiamato alla felicità, a vivere in pienez-za la propria esistenza senza lasciarla allo sban-do, senza permettere alla quotidianità di passa-re inesorabile e svuotare soltanto quella vita, come fa il mare con le sue onde quando entra ed esce dalle fessure della scogliera: corrode quotidianamente, lentamente, senza far dolore, ma svuotando sempre di più quella roccia – scrive Luigi -. Se vogliamo veramente metterci alla ricerca della felicità dobbiamo essere capaci di dare un nome alla realtà, a quello che ci succede, ai sentimenti che abitano la nostra esistenza, alle molteplici esperienze che facciamo, per ricercare in que-sta marea di avvenimenti la presenza di Dio e la sua voce che ci chiama alla vita, che ci chia-ma a realizzarci nel suo Amore».

Come sempre, il giornale si conclude con la Rubrica de Il Santo del Giorno (San Nunzio Sulprizio) e la Rubrica Liturgica che continua l’analisi del Sacramento della Confermazione.

Il giornale parrocchiale può essere scaricato in pdf (download) o ritirato in Parrocchia.

Puoi anche leggere ...

Per inviare un commento, completa il seguente form

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori devono essere compilati

X