Maria Immacolata, il capolavoro di Dio

Download post in pdf

Immacolata 2018 (1)Tota Pulchra es Maria! Con le parole di quest’antico inno, la Chiesa saluta la Vergine Santa contemplando in lei la bellezza di tutta la sua persona. Il fascino di Maria nasce dall’essere piena di grazia, traboccante di amore di Dio, rivestita delle virtù dello Spirito Santo. Maria è la Figlia del Padre Celeste, la Madre del Signore Gesù, la fedele Sposa dello Spirito Santo. Ella è grande per la grazia singolare della sua immacolata concezione e per i doni che il Dio Altissimo e misericordioso le ha elargito con ampia generosità. Ma è meravigliosa per aver corrisposto con la sua libera responsabilità alla Parola di Dio che le ha chiesto di peregrinare nella fede divenendo non solo Madre di Cristo ma anche dei crocifissori del suo Figlio. Lei è l’immagine del mondo rinnovato, la realizzazione di quello che ogni essere umano può e deve essere: il capolavoro di Dio! E la sua missione non è terminata. Infatti, ancora oggi si mostra nella Chiesa e nel mondo, con la sua onnipotenza supplichevole, consolatrice degli afflitti, Madre e Regina di misericordia.

Anche noi lasciamoci guardare da Maria. Nei suoi occhi troveremo la serenità e la forza. Prendiamo tra le nostre mani il suo rosario, “arma” di pace e di comunione, invochiamola nei momenti tristi e gioiosi della nostra esistenza e sperimenteremo l’efficacia della sua materna presenza. Con lei il nostro cammino è più sicuro e la nostra storia diventa un’occasione per testimoniare, nelle piccole o grandi cose di ogni giorno, la bellezza della fede cristiana.

don Pasquale Rubini, parroco

Puoi anche leggere ...

Per inviare un commento, completa il seguente form

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori devono essere compilati

X