La Parrocchia san Bernardino fa festa per San Salvatore da Horta

Download post in pdf

La Parrocchia San Bernardino si prepara a vivere il culto di San Salvatore da Horta, con la collaborazione dell’Associazione intitolata al Santo e in accordo con il parroco, don Pasquale Rubini, organizzando vari appuntamenti civili e religiosi dal 9 al 17 marzo. San Salvatore, nato in Catalogna nel 1520 e morto a Cagliari nel 1567, è stato un frate dell’ordine dei Frati Minori Osservanti, venerato come santo dalla Chiesa Cattolica, che ne celebra la memoria liturgica il 18 marzo. Quasi sempre destinato a svolgere i lavori più umili e faticosi in convento, San Salvatore era un frate molto umile, illuminato da una forte fede e grande carità verso il prossimo, a tal punto che la gente che lo visitava gli riconosceva doti di taumaturgo.
Antiche sono le origini di questo culto a Molfetta, portato da un gruppo di pescatori che erano soliti svolgere la loro attività di pesca nelle acque della Sardegna, poi diffuso dai frati minori osservatori, detti “Zoccolanti”, che occupavano il convento annesso alla Parrocchia (questi erano molto devoti al Santo). Infatti, nella chiesa di san Bernardino possiamo notare alcuni simboli che testimoniano questa devozione, come la tela raffigurante «San Salvatore che intercede presso la Vergine», posta su un altare ligneo (sec. XVII) e la statua in cartapesta, posta sull’ingresso destro della Chiesa, che raffigura «S. Salvatore da Horta che guarisce i malati».
Anche quest’anno, la novena in onore di San Salvatore inizierà il 9 marzo e terminerà il 17 marzo con celebrazioni eucaristiche alle ore 8.00 e alle ore 18.00. Domenica 15 marzo ci sarà l’ammissione dei nuovi aderenti all’Associazione intitolata al Santo che, finora, conta oltre cento iscritti, e la benedizione dei bambini battezzati nel 2014. Nello stesso giorno, si svolgerà lo spettacolo a cura dell’Associazione “Sbandieratori di Capurso” che percorreranno, dalle ore 17.00, alcune vie del quartiere. Alle ore 20.00, davanti la Chiesa di San Bernardino, si svolgerà l’esibizione conclusiva. Durante questo momento di comunità, si potranno poi degustare i tradizionali pizzarelli preparati dall’Associazione, il cui ricavato sarà devoluto alle opere caritative della Parrocchia.
La Solennità di san Salvatore da Horta sarà celebrata mercoledì 18 marzo. Le celebrazioni si volgeranno alle ore 8.00 e 18.30 (con la partecipazione delle famiglie della comunità parrocchiale), durante le quali si svolgerà il rito del bacio della reliquia del Santo e la successiva benedizione e condivisione del pane votivo.
L’Associazione di San Salvatore da Horta e tutta la comunità della Parrocchia san Bernardino parteciperanno ai vari appuntamenti religiosi e civili per festeggiare e onorare un Santo che, con la sua umiltà e testimonianza del Vangelo, ha saputo imitare le virtù di Cristo ed essere Suo strumento per la salvezza delle anime.

di Onofrio Angione

Puoi anche leggere ...

Per inviare un commento, completa il seguente form

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori devono essere compilati