Estate parrocchiale, dal Gran Galà ai Campi-scuola

Download post in pdf

Senza dubbio, le attività parrocchiali non si fermano con la fine del catechismo e, pur essendo di carattere più squisitamente ludico, non perdono il loro carattere educativo, cristiano e sociale. Come ogni anno, infatti, a giugno si svolgerà il consueto Gran Galà “Sotto le stelle”, una serie di piccoli spettacoli realizzati dai ragazzi di ACR, con la collaborazione di educatori e catechiste, e dai Giovani di Azione Cattolica. Due saranno le serate: la prima per i ragazzi di ACR giovedì 8 giugno alle ore 19.30 e la seconda per i Giovani di AC giovedì 15 giugno, sempre alle ore 19.30 sul sagrato della Parrocchia (per gli inviti rivolgersi ad educatori, catechisti e partecipanti). Il tema per i più piccoli, dalla seconda elementare alla prima media, è incentrato sulla relazione tra Gesù  e le donne, sempre sottovalutate dai contemporanei di Gesù, ma da Lui stesso elevate alla dignità di figlie di Dio.

Il Gran Galà per il Settore ACR e i Giovani, in particolare, non soltanto rappresenta la chiusura dell’anno catechistico, ma ha anche come carattere fondamentale il momento della condivisione e della crescita personale e di gruppo per i nostri ragazzi, oltre a offrire a tutti i presenti la possibilità di passare insieme una serata “sotto le stelle”.Giovanissimi e Giovani di AC, invece, si cimenteranno in due spettacoli in vernacolo molfettese: i Giovanissimi nella commedia «Whatsapp» che, pur essendo uno spettacolo divertente, focalizzerà l’attenzione sul rapporto genitori-figli, sull’uso eccessivo dello smartphone e sulla necessità di recuperare la concretezza dei rapporti tra le persone; i Giovani, invece, nello spettacolo in vernacolo molfettese «Il diavolo fa le pentole, ma i coperchi … non li sa proprio fare!», ambientata in una parrocchia e caratterizzata da una serie di strani avvenimenti, cambi di ruolo ed equivoci tra i vari personaggi in assenza del parroco.I ragazzi approfondiranno le figure di Maria, madre di Gesù, della Samaritana, delle donne che si recarono al sepolcro la mattina di Pasqua ed anche di alcune figure femminili esemplari dei nostri tempi: Santa Teresa di Calcutta e Santa Giovanna Beretta Molla, ovvero donne che hanno sempre seguito Gesù e si sono distinte dalle altre, occupandosi prima degli altri e poi di se stesse. I ragazzi di seconda e terza media metteranno in scena due commedie in dialetto molfettese, mostrando allegre e singolari vicende della vita della nostra città.

Infine il Campo-scuola ACR & Giovanissimi si svolgerà a Carpignano, in provincia di Avellino, dal 24 al 30 luglio, mentre quello dedicato ai Giovani dal 13 al 15 agosto nei luoghi del napoletano. Per gli Adulti di AC e, più in generale, della Parrocchia è stato organizzato, il 9 luglio, un pellegrinaggio nella terra del Servo di Dio Mons. Antonio Bello con tappe ad Alessano (tomba di don Tonino), Santa Maria di Leuca (Santuario “Maria de Finibus Terrae”) ed Otranto. Per informazioni e prenotazioni, è opportuno rivolgersi agli organizzatori per ciascuno dei settori.

di Marianna Scattarelli (responsabile ACR), Anna Maria Caputi (responsabile Giovanissimi AC), Arcangelo Pasculli (responsabile Giovani di AC)

Puoi anche leggere ...

Per inviare un commento, completa il seguente form

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori devono essere compilati