ComUnione, giornale parrocchiale di dicembre: Immacolata, Giubileo e Famiglia

Download post in pdf

Diversi i temi trattati nel numero di dicembre, ultimo dell’anno 2015, del giornale parrocchiale ComUnione (scarica il pdf del giornale). Innanzitutto, il primo piano è dedicato alla solennità dell’Immacolata con un editoriale del parroco, don Pasquale. «La solennità dell’Immacolata Concezione è un evento di gioia e di pace che offre alla Chiesa la possibilità di guardare a Colei che tutte le generazioni chiameranno beata, perché ha creduto nell’adempimento della Parola di Dio. Ma, per volontà del Santo Padre, l’8 dicembre di questo anno solare che volge al termine segna l’inizio del Giubileo straordinario in cui la Chiesa e il mondo sperimenteranno abbondantemente l’amore misericordioso di Dio – scrive don Pasquale -. La stessa misericordia che ha ricolmato il cuore e la vita di Maria, rendendola piena di grazia e Madre di Cristo e dell’umanità, viene riversata, mediante il ministero della Chiesa, sul mondo per rigenerare l’uomo del nostro tempo segnato dalla fragilità, dal peccato, dalla solitudine. Dio non si stanca di riabbracciare con il suo amore benedicente i suoi figli dispersi. Dio viene a benedire le sue cerature, come ha fatto con Maria».
Per l’imminente inizio del Giubileo della Misericordia, i Giovanissimi di AC, Berto Ventura e Giacomo de Candia, coadiuvati dal loro responsabile, Mirko Sabato, hanno scritto un interessante articolo sul Giubileo, in cui ne spiegano il significato. Allo stesso tempo, a conclusione del Percorso prematrimoniale, gli animatori, Gianluigi la Forgia e Sara Panunzio, hanno proposto la loro testimonianza sui temi affrontati e sui risultati raggiunti.
Infine, la famiglia è stata al centro degli incontri dei Giovani di Azione Cattolica e del Gruppo delle Famiglie. I giovani di AC hanno discusso, in un “incontro sinodale”, la relazione finale presentata a conclusione del Sinodo sulla Famiglia, mentre il Gruppo delle Famiglie, in due diversi incontri, ha prima discusso l’«Instrumentum Laboris», il documento alla base del Sinodo, e poi approfondito il tema della famiglia come “chiesa domestica“.

Puoi anche leggere ...

Per inviare un commento, completa il seguente form

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori devono essere compilati