• 0

13/15 luglio 2018 weekend formativo per le famiglie

Campofamiglie_2018CAMPO SCUOLA 2018

Vizi capitali e nuovi vizi: la famiglia e le sfide della modernità

Hotel Borgo Pace,

Borgo Celano (Fg.) 13, 14 e 15 luglio

Si rinnova puntuale, come ogni anno, l’appuntamento delle famiglie della Madonna della Pace: tre giorni per riflettere su tematiche spirituali (quest’anno vizi e virtù antichi e moderni) nonché per rinvigorire i rapporti coniugali, consolidare rapporti di amicizia, vivere, nello stile della sobria essenzialità, momenti di sana convivialità.

Così, al fresco dei 700 metri di Borgo Celano (500 anime una delle quali quella del nostro caro seminarista Donato), al riparo dall’inquinamento atmosferico, acustico e mediatico, fra passeggiate sotto le stelle, chiacchierate a tavola e l’immancabile nuotata, perché noi molfettesi il mare lo abbiamo sotto casa ma…..vuoi mettere quello del Gargano?, ci si ritrova in cerchio ad osservare l’immagine proiettata del dipinto di Hieronymus Bosch “I sette peccati capitali”, ad interrogarci sulla nostra idea di Giudizio Universale, a chiederci se i vizi e le virtù dei racconti biblici, considerati tali qualche secolo fa, lo sono ancora, se ad essi dobbiamo aggiungerne altri, di ultima generazione; noi preferiamo chiamarli debolezze umane ma sappiamo che possono diventare vere e proprie dipendenze.

E se poi capita di divagare e ritrovarsi a discutere tematiche di attualità sociale e politica, nessun problema! Il nostro parroco Don Angelo ci assicura che non è tempo perso: un pacato scambio di idee ci aiuta ad essere cittadini consapevoli, aperti alle problematiche del nostro Paese e del nostro tempo.

2018_CampofamiglieIl tempo è volato! Sicuramente è stato insufficiente per approfondire le tematiche programmate, ma riuscire a ritagliarsi anche questo breve momento dagli impegni di lavoro e familiari, nonostante le difficoltà, risulta importante anche perché durante l’ultimo incontro di verifica del Gruppo famiglia abbiamo avuto modo di apprezzare le parole di MARIO DE ANDRADE e ci siamo impegnati, nel nostro piccolo, a metterle in pratica; ne riportiamo solo alcuni stralci:

HO CONTATO I MIEI ANNI

“Ho contato i miei anni ed ho scoperto di aver meno tempo da vivere da ora in avanti….Ho poco tempo per discutere di beni materiali o posizioni sociali. Amo l’essenziale perchè la mia anima ora ha fretta….adesso voglio vivere tra gli esseri umani molto sensibili. Gente che sappia amare e burlarsi dell’ingenuo e dei suoi errori. Gente molto sicura di se stessa, che non si vanti dei suoi lussi e delle sue ricchezze. Gente che non si consideri eletta anzitempo. Gente che non sfugga alle sue responsabilità. Gente molto sincera che difenda la dignità umana. Gente che desideri solo vivere con onestà e rettitudine…gente cui i duri colpi della vita, abbiano insegnato a crescere con dolci carezze nell’anima”

 

di Annalisa Raguseo e Lello De Dato

FacebookTwitterGoogle+PinterestEmailCondividi

amministratore

Questa è la descrizione dell'Amministratore del sito.

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>