LA CROCE DELL’ALTARE


cro_absRelazione del fondale absidale della Parrocchia Madonna della Pace.

“Dio si fa uomo perché l’uomo diventi Dio” (Padri orientali).

La vergine Madre di Dio, grazie al suo sì, rende possibile questa realtà.  Ecco il motivo della rappresentazione,  attraverso tavole dipinte che si ispirano alle icone, di alcuni momenti della vita della Madonna in una chiesa a Lei dedicata.

La scelta di guardare alle icone deriva dal fatto che la tradizione iconografica non ha tempo e unisce, in un grande respiro, tutta la cristianità dell’Oriente e dell’Occidente.

Inoltre l’icona è considerata l’espressione più alta dell’arte sacra:  l’uomo instancabilmente nel suo cuore  ricerca la  Bellezza  che trova origine e pienezza in Dio.

I temi scelti sono:

1 – La vergine del segno (Isaia)

2 –  L’Immacolata

3 – L’Annunciazione

4 – La visita di Maria alla cugina Elisabetta

5 – La Natività

6 – La presentazione di Gesù al tempio

7  – La fuga in Egitto

8 – Il ritrovamento di Gesù tra i dottori

9 – Le nozze di Cana

10 -La Crocifissione

11 – La Pentecoste

Le singole  tavole  hanno  come  riferimento  prototipi  antichi  della  tradizione  iconografica.  Queste  sono   state  semplificate  ed essenzializzate avendo eliminato ogni riferimento a luoghi e particolari delle epoche passate, e avendo focalizzato l’attenzione sulle figure principali delle varie scene immergendole in una luce atemporale.

La pala ècomposta da undici pannelli di legno, di diverse misure e di vario spessore, assemblati in forma di croce.

I singoli pannelli, preparati con gesso e colla animale, sono dipinti con colori acrilici. I fondi, le aureole e le decorazioni sono stati trattati con l’applicazione di foglia-oro.

 

 

Condividi

amministratore

Questa è la descrizione dell'Amministratore del sito.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *