Cenni storici

vetrata

Tutti i cenni storici

La Chiesa dell’Immacolata (detta del Purgatorio) risale al ‘600 ma fu completamente rinnovata e ampliata, con l’aggiunta delle navatelle, a metà ‘700. Sorge sulla pianta dell’antica chiesa medioevale dedicata a Maria Maddalena e poi al Purgatorio.

L’interno, con esuberante decorazione barocca a stucco, accoglie la pregevolissima tela dell’Adorazione dei pastori di Corrado Giaquinto (1703-1766). Nel presbiterio, oltre all’altare maggiore in marmi di provenienza napoletana, si possono ammirare grandi tele, in tutto otto, con temi ispirati alla vita della Madonna. Sul muro di fondo, con funzione scenografica, la grande tela con la Trinità e l’Immacolata tra i santi Maria Maddalena e Carlo Borromeo e, in basso, le anime purganti. L’intero ciclo, si deve a Domenico Antonio Carella (1721-1813).

Per fare un giro virtuale nella nostra parrocchia clicca qui –> https://www.youtube.com/watch?v=Y07gfChJ8d4